Collaborazione formazione art. 37 del D.lgs 81.2008

La formazione dei lavoratori in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro è disciplinata dall’art. 37, del D.Lgs. n. 81/2008 che stabilisce gli obblighi formativi a carico dei datori di lavoro nei confronti di ciascun lavoratore. Si prevede in particolare che la formazione deve essere sufficiente ed adeguata ai rischi e rispettosa delle conoscenze linguistiche dei lavoratori, “con particolare riferimento a:

a) concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza;

b) rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda.”

L’Accordo della Conferenza permanente Stato-Regioni, approvato il 21 dicembre 2011 e successivamente del 07 luglio 2016, ha disciplinato, ai sensi dell’art. 37, comma 2 del D.Lgs. n. 81/2008, la durata, i contenuti minimi e le modalità della formazione e dell’aggiornamento dei lavoratori.

L’Accordo riguarda in particolare la formazione generale prevista dal titolo I del d.lgs. n. 81/2008, nonché quella “specifica”, relativa ai rischi riferiti alle mansioni e al settore di attività dell’azienda, prevista nei titoli successivi.

L’Accordo inoltre, relativamente alla collaborazione con gli organismi paritetici prevista dall’art. 37, comma 12, del d.lgs. n. 81/2008, prevede che il datore di lavoro inoltri, per la realizzazione delle attività formative rivolte ai lavoratori, preventiva richiesta di collaborazione all’organismo paritetico.

Qualora la richiesta di collaborazione riceva riscontro da parte dell’organismo paritetico, il datore di lavoro dovrà tenerne conto nella pianificazione e nella realizzazione delle attività formative.

Qualora, invece, la richiesta di collaborazione non riceva riscontro dall’organismo paritetico entro i 15 giorni successivi dal suo invio, il datore di lavoro potrà procedere con la realizzazione delle attività formative programmate.

Sempre presenti per chi LAVORA in SICUREZZA

L’Organismo Paritetico OPNASP, al fine di dare attuazione alle disposizioni dell’Accordo della Conferenza Stato – Regioni del 21 dicembre 2011, ha ritenuto opportuno predisporre un modello di richiesta di collaborazione (MODELLO 0301), da utilizzare uniformemente su tutto il territorio nazionale.

Il modello allegato dovrà essere compilato e trasmesso dalle aziende interessate all’attuazione in conto proprio e/o tramite agenzie/società di consulenza dei corsi di formazione dei propri lavoratori all’Organismo Paritetico OPNASP.

Qualora l’azienda abbia programmato una pluralità di attività formative, l’azienda dovrà predisporre più moduli per ogni percorso di formazione.

I contenuti del presente documento verranno ripresi da uno specifico Accordo in tema di formazione che verrà sottoscritto a breve.

Cosa fare per richiedere la collaborazione?

1. Scarica e compila il Modello 0301

2. Invialo all’email dedicata collaborazione@opnasp.it

3. Allega all’email il programma formativo dettagliato del corso e l’elenco dei lavoratori coinvolti

Scarica il Modello 0301 Collaborazione Formazione art. 37

Vuoi maggiori informazioni sulla Collaborazione ?

COMPILA il form e inviaci un messaggio con la richiesta specifica.

La nostra segreteria è sempre pronta per rispondere celermente ad ogni domanda posta.

Sempre pronti ad aiutare chi lavora in sicurezza

Compila il form per ricevere maggiori informazioni
The Experts

Nome e Cognome *

E-mail *

Oggetto

Messaggio